Informativa Privacy & Cookies

Perché questo avviso

Gentile Visitatore, ti ringraziamo per l'accesso al nostro sito. 
Ti comunichiamo che l'informativa che segue è resa in ottemperanza alle disposizioni del Garante per la tutela della privacy.
Terminata la lettura, ti auguriamo una buona navigazione.

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione dei siti a dominio www.caifermo.it www.montievai.it www.fermosotterranea.it, in seguito denominati "Nostri Siti", in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lg. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali e delle prescrizioni rese dal Garante per la protezione dei dati personali con il provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 relativo alla "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014) a coloro che interagiscono con i servizi web dei Nostri Siti per la protezione dei dati personali,accessibili per via telematica a partire dagli indirizzi sopraindicati.

L'informativa è resa solo per i Nostri Siti e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite i link (collegamenti) dei Nostri Siti.

L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n.95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

Il Titolare del trattamento

A seguito della consultazione dei Nostri Siti possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il "titolare" del loro trattamento è l'Associazione del Club Alpino Italiano sezione di Fermo, in persona del suo legale rappresentante pro-tempore, con sede a Fermo (FM) Largo Mora 5, di seguito denominato "Titolare".

Responsabile del trattamento

Il responsabile del trattamento ai sensi dell'articolo 29 del Codice in materia di protezione dei dati personali, non essendo stato designato specificatamente dal Titolare coincide con il Titolare stesso.

Trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web dei Nostri Siti possono essere effettuati da dispositivi terminali (computer o dispositivi mobili) da parte del Titolare o di personale tecnico dallo stesso incaricato, sotto la diretta autorità delTitolare e attenendosi alle istruzioni impartite.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione 
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento dei Nostri Siti acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. 
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. 
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. 
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso dei Nostri Siti e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall'utente 
L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi dei Contatti indicati sui Nostri Siti comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Cookie 
I Nostri Siti utilizzano i "cookie", stringhe di testo memorizzate in file di piccole dimensioni, che durante la visita da parte dell'utente, i Nostri Siti inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi ai Nostri Siti alla successiva visita del medesimo utente. Nessun dato personale identificativo dell'utente viene acquisito o trasmesso dai Nostri Siti tramite i cookie.

Questi i vari tipi di cookie utilizzati dai Nostri Siti in funzione delle finalità d’uso:

Cookie tecnici e cookie analytics 
Sono cookie di navigazione o di sessione per consentire l'esplorazione e la fruizione sicura ed efficiente dei Nostri Siti (autenticazione per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici, per raccogliere informazioni, in forma aggregata, su quanti utenti visitano i Nostri Siti ; cookie di funzionalità, che permettono all'Utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Cookie di terze parti 
Questa tipologia di cookie viene impostata da domini di terze parti e da siti partner diversi dai  Nostri Siti mediante l'integrazione di funzionalità, sviluppate da terzi all’interno delle pagine dei Nostri Siti, come le icone e le preferenze espresse nei social network, al fine di condivisione dei contenuti dei Nostri Siti o per l’uso di servizi software di terze parti, come i software per generare le mappe, video e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi.

Cookie di profilazione, normalmente usati per creare profili relativi agli utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete, NON sono utilizzati dai Nostri Siti.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l'utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di contatto per richieste ai Nostri Siti o per sollecitare l'invio di eventuali newsletter, di materiale informativo o di altre comunicazioni.

Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell'ordinaria gestione dei Nostri Siti ) l'Autorità può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell'articolo 157 del Codice in materia di protezione dei dati personali, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.

Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. 
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (articolo 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte: 
- via e-mail agli indirizzi riportati nei contatti dei Nostri Siti
- via posta alla Sede del Titolare.

Per dar seguito alle indicazioni del Garante (Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 - 4.2. L'informativa estesa - 4° capoverso) segnaliamo come reperire la procedura da eseguire per configurare le impostazioni del browser per manifestare le proprie opzioni in merito all'uso dei cookie:

Chrome qui le note di riferimento

Mozilla Firefox qui le note di riferimento

Internet Explorer qui le note di riferimento

Safari - Eseguire il Browser Safari - Selezionare Preferenze e poi Privacy - In sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet - Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli - qui le note di riferimento

Safari iOS (dispositivi mobili) qui le note di riferimento

Opera qui le note di riferimento

Come disabilitare i cookie di servizi di terzi:

Servizi di Google qui le note di riferimento

Facebook qui le note di riferimento

Twitter qui le note di riferimento

Regolamento Escursioni

REGOLAMENTO ESCURSIONI
Possono aderire alle escursioni i soci della Sezione di Fermo e in generale del Club Alpino Italiano in regola con il tesseramento.
Le gite sociali sono aperte anche ai non soci purché abbiano provveduto formalizzare la propria adesione all’escursione recandosi personalmente in sede, compilando il relativo modulo e liberando la quota per l’Assicurazione obbligatoria Infortuni e Soccorso Alpino.
Le date e i percorsi potranno subire variazioni in base alle condizioni metereologiche, fermo restando che si farà tutto il possibile per rispettare il programma.
Le escursioni sono riservate ad escursionisti che abbiano esperienza di montagna adeguata alle caratteristiche e alle difficoltà del percorso proposto, che siano dotati di idoneo equipaggiamento e di buone condizioni di salute e che si impegnano a fare affidamento esclusivamente sulle proprie autonome capacità fisiche e tecniche, consapevoli delle intrinseche difficoltà che la montagna pone ai suoi “visitatori”, tenuto conto in particolare che molti dei direttori di gita non sono soci titolati accompagnatori (AE) e che quindi, gli stessi curano soltanto il buon andamento dell’escursione oltre gli aspetti logistici ed organizzativi.
Per qualsiasi ulteriore informazione e delucidazione l’escursionista dovrà contattare direttamente e preferibilmente in sede il Direttore di gita.
Si invitano tutti i Soci e Non a leggere con attenzione sul sito www.cai.it le condizioni di assicurazione, i massimali e relative franchigie.
Si consiglia vivamente ai soci di attivare, al momento del rinnovo del bollino, la copertura assicurativa massima “B” mediante il pagamento del premio integrativo così come ai non soci di richiedere, al momento dell’adesione all’escursione, la copertura infortuni più alta che garantisce maggiore tranquillità in caso di infortunio.
L’escursionista si impegna a comunicare la propria adesione al Direttore di gita entro il venerdì precedente la data dell’escursione. I non soci dovranno comunicare la propria adesione recandosi personalmente in Sezione; ciò in quanto necessario per liberare la quota assicurativa obbligatoria assolvendo a tutti gli incombenti necessari.
Durante l’escursione.
L’escursionista si impegna:
- ad attenersi alle disposizioni impartite dai direttori di escursione, in ogni caso, assicurando di non abbandonare l’itinerario stabilito o di allontanarsi dalla comitiva.
- ad essere solidale con il direttore di escursione nelle decisioni, specie a fronte di avvenute difficoltà, offrendo la massima collaborazione per la buona riuscita della escursione stessa.
La mancata osservanza del presente regolamento pone il partecipante all’escursione fuori dalla stessa iniziativa.
Per le uscite che prevedono il pernottamento di più giorni in albergo o in rifugio è richiesta la prenotazione almeno 15 giorni prima della data stabilita, unitamente al versamento di un acconto pari al 50% delle spese da sostenere. Per le gite in pullman la quota dovrà essere liberata al momento dell’iscrizione.
ESCURSIONI NOTTURNE
Per le escursioni notturne è necessario dotarsi del sacco a pelo e della lampada frontale.
PARTENZA ALLE ESCURSIONI
Per il luogo e l’ora di partenza contattare i direttori di gita.7

Camminare per conoscere,
conoscere per amare,
amare per tutelare.

CLASSIFICAZIONE DELLE DIFFICOLTÀ
T = Turistico
Itinerari su stradine, mulattiere o comodi sentieri, con percorsi ben evidenti e che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono in genere sotto i 2000 m e costituiscono di solito l’accesso ad alpeggi o rifugi. Richiedono una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.
E = escursionistico
Itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri, oppure su tracce di passaggio in terreno vario (pascoli, detriti, pietraie), di solito con segnalazioni; possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua, quando, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppano a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate. Possono svolgersi su pendii ripidi; i tratti esposti sono in genere protetti (barriere) o assicurati (cavi). Possono avere singoli passaggi su roccia, non esposti, o tratti brevi e non faticosi né impegnativi grazie ad attrezzature (scalette, pioli, cavi) che però non necessitano l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, moschettoni, ecc.). Richiedono un certo senso di orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza del territorio montagnoso, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguato.
EE = per escursionisti esperti
Itinerari generalmente segnalati ma che implicano una capacità di muoversi su terreni particolari. Sentieri o tracce su terreno impervio e infido (pendii ripidi e/o scivolosi di erba, o misti di rocce ed erba, o di roccia e detriti). Terreno vario, a quote relativamente elevate (pietraie, brevi nevai non ripidi, pendii aperti senza punti di riferimento, ecc.). Tratti rocciosi, con lievi difficoltà tecniche (percorsi attrezzati, vie ferrate fra quelle di minor impegno). Rimangono invece esclusi i percorsi su ghiacciai, anche se pianeggianti e/o all’apparenza senza crepacci (perché il loro attraversamento richiederebbe l’uso della corda e della piccozza e la conoscenza delle relative manovre di assicurazione).
Necessitano: esperienza di montagna in generale e buona conoscenza dell’ambiente alpino; passo sicuro e assenza di vertigini; equipaggiamento, attrezzatura e preparazione fisica adeguata.
EEA = per escursionisti esperti con attrezzatura
Percorsi attrezzati o vie ferrate per i quali è necessario l’uso dei dispositivi di autoassicurazione (imbragatura, dissipatore, moschettoni, cordini) e di equipaggiamento di protezione personale (casco, guanti).
EEA - F (ferrata Facile)
Sentiero attrezzato poco esposto e poco impegnativo con lunghi tratti di cammino. Tracciato molto protetto, con buone segnalazioni, dove le strutture metalliche si limitano al solo cavo o catena fissati unicamente per migliorare la sicurezza.
EEA - PD (ferrata Poco Difficile)
Ferrata con uno sviluppo contenuto e poco esposta. Il tracciato è di solito articolato con canali, camini e qualche breve tratto verticale, facilitato da infissi come catene, cavi, pioli o anche scale metalliche.
EEA - D (ferrata Difficile)
Ferrata di un certo sviluppo che richiede una buona preparazione fisica e una buona tecnica. Il tracciato è spesso verticale ed in alcuni casi supera anche qualche breve strapiombo, molto articolato, con lunghi tratti di esposizione; attrezzato con funi metalliche e/o catene, pioli e/o scale metalliche.
EAI = escursionismo in ambiente innevato
Itinerari in ambiente innevato che richiedono l’utilizzo di racchette da neve, con percorsi evidenti e riconoscibili, con facili vie di accesso, di fondo valle o in zone boschive non impervie o su crinali aperti e poco esposti, con dislivelli e difficoltà generalmente contenuti che garantiscano sicurezza di percorribilità.
ISTRUTTORI TITOLATI
AE - Filippo Albanesi
AE - Nazzareno Azzurro
AE - Massimo Spagnoli

Organi Sociali

 CONSIGLIO DIRETTIVO

Presidente

Scarfini Mario

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarfini M

Vice Presidente

Polini Basilio

 

Consiglieri

Poeta Roberto

 

Pierini Gino

 

Tomassini Roberto

 

Monelli Lorenzo

  Monelli new

Faina Antonio

 


SEGRETERIA

Segretario

Francesco Di Berardino

335 8226159

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile Segreteria

Calcinaro Vittorio

0734 229389

Tesoriere

Rossi Rosario 

346 5280487 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuota uomo

 


 

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

Presidente

Poli Maria

Revisori

Barbaccia Maria

Moretti Orietta

 




 

TITOLATI DELLA SEZIONE

ALPINISMO GIOVANILE

Alpinismo Giovanile

Accompagnatore Naz.le

Alpinismo Giovanile

A.N.A.G.

Moretti Paolo

Moretti P

Accompagnatori Reg.li

Alpinismo Giovanile

A.A.G.

Poeta Roberto

 

Polini Basilio

 

Santoni Pino

 

Accompagnatori Sez.li

Alpinismo Giovanile

A.S.A.G.

Donzelli Beatrice

 

Longarini Sabrina

  Longarini

Sabbatini Massimo

 

Scoccia Massimiliano

 

Screpanti Marco

 

Slocchini Lolita

 

Strovegli Gianni

 

 


 

ALPINISMO

Istruttore Nazionale

Alpinismo I.N.A.

D'Amico Guido

 

Istruttore Alpinismo I.A.

Amurri Guido

 

Istruttore Sezionale

Alpinismo I.S.A.

Galletti Paolo

 

 


 

ESCURSIONISMO

Escursionismo

Accompagnatori

Escursionismo

AE - EEA - EAI

Albanesi Filippo

  Albanesi F

Azzurro Nazzareno

  Azzurro N

Accompagnatore

Emerito

Escursionismo

Spagnoli Massimo

338 4458782

Spagnoli M

Direttori di Gita

Mancinelli Andrea

 

Mancinelli Simone

 

Monelli Lorenzo

  Monelli new

Pistolesi Gianfranco

 

Pistonesi Domenico

 

Sabbatini Massimo

 

Scarfini Mario

  Scarfini M

Scoccia Giuseppe

 

Tesei Pacifico

 

Testatonda Mauro

 

Tomassini Roberto

 


 

CICLO-ESCURSIONISMO
montievai.it

 montievai.it

Referenti Fabio Renzi

333 7995095

 

Andrea Cerquozzi

340 1037997

 

Accompagnatori
A.S.E.-C

Mariano Valori

339 5427772

Lorenzo Monelli

 

340 9109257

Monelli new

Adriano Ribichini

349 5339708

 


SCI-ALPINISMO

Sci-Alpinismo

Istruttori Regionali

Sci-Alpinismo I.S.A.

Ferranti Simone

 

Pistonesi Domenico

 

Istruttori Sezionali

Sci-Alpinismo

Ciaffoni Alessandro

 

Marconi Danilo

 


 

GRUPPO SPELEOLOGICO
"CAVITA' ARTIFICIALI"
fermosotterranea.it

Gruppo Speleo

Referente Sezionale

Spagnoli Massimo

338 4458782

Spagnoli M

 


 

T.A.M. TUTELA AMBIENTE MONTANO

tam.jpg - 4.43 KB 

Responsabile Sezionale

Pistonesi Domenico

 

Operatori

Pistolesi Gianfranco

 

Santoni Ivana

 

Scarfini Mario

  Scarfini M

Spagnoli Massimo

  Spagnoli M

Tesei Pacifico

 

 




 

CLUB ALPINO ITALIANO

SOTTOSEZIONE DI MONTEFORTINO

Costituzione

La Sottosezione si è costituita e regolarmente riconosciuta dalla Sede Centrale nel 1973

Sede legale

Largo Duranti - 63858 MONTEFORTINO (FM)

Reggente

Pecorari Roberto

339 5682008

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività

Programma annuale escursionistico per Soci e non soci

Corsi di Sci di Fondo Escursionistico

Squadra antincendio

Stazione di Soccorso Alpino

 


 

Chi Siamo

Club Alpino Italiano

Club Alpino ItalianoFondato a Torino nel 1863 da Quintino Sella, libera Associazione nazionale, senza scopo di lucro, indipendente, apolitica, aconfessionale, ente morale, con personalità giuridica riconosciuta dallo Stato, sotto la diretta tutela dei Ministeri della Pubblica Istruzione, Turismo, Interni, Agricoltura e Foreste, Tesoro con DPR e Legge n. 10 del 02.01.88. Ha per scopo l'alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne e la difesa del loro ambiente naturale.

La Sezione di FERMO

Si è costituita nel 1928 e ricostituita nel 1967 con sede in Fermo e regolarmente riconosciuta dalla Sede Centrale.

Monte Bianco

Tesseramento

Club Alpino ItalianoCome associarsi

Per diventare Socio del CAI è necessario presentarsi con una foto tessera e codice fiscale in

Largo C. Mora 5 - 63900 FERMO FM (piazzale Scuola Media U. Betti)

 

Per il rinnovo della tessera, è attiva la nuova procedura di tesseramento, pertanto i Soci sono pregati di recarsi in Sezione per prendere visione della normativa sulla privacy e per sottoscrivere la nuova scheda di adesione.


 

Orario di apertura*

Venerdì dalle ore 21:15 alle ore 23.00
Telefono 335 82261599
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito: www.caifermo.it

*NOTA: Durante le serate in sezione, la segreteria anticiperà l'apertura alle 20:30 per chiudere durante l'evento e riaprire a fine serata.

Leggi tutto: Tesseramento

© CAI Sezione di Fermo - Largo C.Mora 5
Sito realizzato da Andrea Cerquozzi overload.it

Come la maggior parte dei siti, anche il CAI di Fermo utilizza i cookies per migliorare la navigazione, proseguendo ne accetterai l'uso. Che significa?